Questo sito utilizza cookies per migliorare la fruibilità. Continuando nella navigazione consentirai all'utilizzo dei cookie e alla relativa politica. Clicca su Approfondisci per saperne di più

Benvenuto al DLF di Pistoia

...la nostra storia, i nostri obiettivi ed i nostri servizi

Sabato, 15 Aprile 2017 12:48

DLF Welfare

Regolamento per l’erogazione ai soci ferrovieri di liberalità e di sussidi di carattere socio-assistenziale secondo le finalità di cui all’art. 128 del Dlgs. n. 112 del 31 marzo 1998 e della Legge 328 dell’8 novembre 2000 - Anno 2017

L’Associazione Nazionale DLF ha deliberato, nella Assemblea Generale dei Soci, l’erogazione per l’anno 2017 di sussidi e liberalità, per finalità istituzionali in ambito liberale, di carattere familiare e socio-assistenziale in favore dei ferrovieri in servizio/pensionati e delle loro famiglie, destinati a rimuovere e superare situazioni di bisogno e di disagio familiare.

Vedi volantino o leggi qui di seguito il formato testo

Anno 2017

L’Associazione Nazionale DLF ha deliberato, nella Assemblea Generale dei Soci, l’erogazione per l’anno 2017 di sussidi e liberalità, per finalità istituzionali in ambito liberale, di carattere familiare e socio-assistenziale in favore dei ferrovieri in servizio/pensionati e delle loro famiglie, destinati a rimuovere e superare situazioni di bisogno e di disagio familiare.

La Giunta Nazionale DLF, nella riunione del 23 marzo 2017, ha approvato il seguente Regolamento:

Art. 1) Destinatari
Destinatari delle liberalità e dei sussidi economici di carattere familiare e socio-assistenziale sono i ferrovieri in servizio/pensionati soci del DLF.
I ferrovieri in servizio/pensionati devono essere soci del Dopolavoro Ferroviario da almeno 2 (due) anni. (tessera 2016-2017).
Possono altresì accedere ai benefici previsti dall’art. 2 del presente Regolamento le vedove/i di agenti ferroviari titolari di pensione di reversibilità che risultino iscritte/i al DLF da almeno 2 (due) anni.
Ai fini dell’erogazione delle liberalità e dei sussidi, i destinatari di cui sopra non devono intrattenere rapporti di lavoro e/o rapporti a contenuto patrimoniale con il DLF Nazionale.
Art. 2) I sussidi economici familiari e socio-assistenziali sono previsti come segue:
a) sussidio di € 1.000,00 per la nascita di un figlio di socio ferroviere in servizio o pensionato;
b) sussidio per acquisto libri di testo di € 200,00 in favore dei figli di soci ferrovieri in servizio o pensionati per l’iscrizione al primo anno della scuola secondaria di primo grado e di € 300,00 per l’iscrizione al primo anno della scuola secondaria di secondo grado;
c) n. 300 sussidi formativi del valore di € 500,00 a conclusione del ciclo scolastico di diploma di secondo grado, riferito all’anno scolastico 2016-2017. Voto minimo di diploma di secondo grado richiesto: 90/100;
d) n. 100 sussidi formativi del valore di € 1.500,00 a conclusione del ciclo accademico per lauree magistrali, conseguite nel periodo 1 ottobre 2016-30 settembre 2017 dai figli di ferrovieri in servizio/pensionati fiscalmente a carico.
Possono partecipare gli stessi soci ferrovieri in servizio che non abbiano superato il 40° anno di età. Voto minimo di diploma di laurea richiesto: 100/110;
e) n. 400 sussidi formativi del valore di € 500,00 per vacanze-studio all’estero per ragazzi dai 14 ai 19 anni.
Il sussidio può essere richiesto una sola volta nel triennio a partire dall’anno 2017;
f) sussidio di € 1.000,00 per la presenza nel proprio nucleo familiare di un portatore di handicap grave ai sensi dell’Art. 3 comma 3 della Legge 104/1992.
Il sussidio può essere richiesto una sola volta nel triennio a partire dall’anno 2016;
g) sussidio di € 2.000,00 al socio in servizio/socio pensionato per gravi e documentate situazioni familiari dovute a malattia e/o altra causa con perdita di reddito per la famiglia. Il sussidio può essere richiesto una volta sola nel triennio a partire dall’anno 2016.
Art. 3) Documenti richiesti
Documenti specifici riferiti ai punti elencati all’Art. 2 del Regolamento:
Art. 2.a) Estratto dell’atto di nascita del figlio del socio ferroviere in servizio o in pensione;
Art. 2.b) Ricevuta di acquisto dei libri di testo;
Art. 2.c) Attestazione delle Segreterie degli Istituti scolastici relativa alla conclusione del ciclo scolastico di secondo grado, comprensiva del relativo voto finale;
Art. 2.d) Attestazione delle Segreterie di Facoltà relativa alla conclusione del ciclo accademico per lauree magistrali, comprensiva del relativo voto finale. In caso di lauree magistrali conseguite all’estero è necessario produrre apposito certificato rilasciato dalla Segreteria estera di appartenenza (tradotto in italiano) riportante la data di conseguimento della laurea e l’indicazione del voto in centesimi equiparato a quello delle Università italiane;
Art. 2.e) Richiesta di eff ettuazione delle vacanze-studio all’estero mediante compilazione della apposita domanda, compilata su modello EF del catalogo riservato ai ferrovieri, da scaricare dal sito internet del DLF Nazionale;
Art. 2.f) Documentazione sanitaria attestante la condizione di portatore di handicap grave ai sensi dell’Art. 3 comma 3 della Legge 104/1992;
Art. 2.g) Documentazione idonea ad accertare la situazione di grave malattia e/o altra causa e documentazione relativa alla perdita di reddito.
Documenti obbligatori per tutti, oltre a quelli specifici di cui sopra:
■ stato di famiglia e copia del documento di riconoscimento del dichiarante;
■ copia della Smart Card del dipendente o copia della Carta di Libera Circolazione del pensionato;
■ copia della tessera di iscrizione al DLF di appartenenza;
■ copia del codice fi scale del dipendente o pensionato FS e del fi glio/a o coniuge;
■ recapiti telefonici e indirizzo e-mail;
■ attestato recente della pensione di reversibilità ferroviaria, ove occorra;
■ mod. ISEE per le tipologie di domande di cui ai punti c), d), e), f) e g) dell’Art. 2; Art. 4)

Domande di partecipazione
• Le domande di cui ai punti a), b), f) e g) di cui all’Art. 2 dovranno pervenire improrogabilmente entro il 15 gennaio 2018;
• Le domande di cui ai punti c) e d) di cui all’Art. 2 dovranno pervenire improrogabilmente entro il 30 novembre 2017;
• Le domande di cui al punto e) di cui all’Art. 2 dovranno pervenire entro il 30 aprile 2017

Le domande stesse dovranno pervenire all’Associazione Nazionale DLF tramite:
- l’Associazione DLF Territoriale di appartenenza;
- oppure e-mail esclusivamente all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. da effettuare in un unico invio unitamente a tutta la documentazione richiesta;
- oppure raccomandata A/R indirizzata alla Associazione Nazionale DLF, Via Bari 20, 00161 Roma: in tal caso, per la data di scadenza di cui sopra, si considera la data di spedizione;
- oppure consegnate a mano presso l’Associazione Nazionale DLF al medesimo indirizzo.
Coloro che invieranno le domande per e-mail dovranno sempre chiedere la conferma di lettura.
Si invitano i richiedenti a voler eff ettuare un invio ad uno soltanto degli indirizzi sopra indicati al fine di evitare rallentamenti o disguidI nell’esame della pratica.
Le domande dovranno essere compilate in modo chiaro e leggibile e corredate dei documenti obbligatori e di quelli specifi ci richiesti dall’Art. 3).
Dovrà essere scritto in modo leggibile l’indirizzo e-mail che verrà utilizzato per le successive comunicazioni.
Non verranno prese in considerazione le domande prive della documentazione richiesta.
Art. 5) Separazione legale e/o divorzio. In caso di separazione legale o divorzio, documentati da atto rilasciato dal Tribunale Civile da allegare alla domanda, verrà considerato il reddito ISEE del genitore affidatario.
Art. 6) Criteri per l’assegnazione ed erogazione dei sussidi
I sussidi familiari e socio-assistenziali sono attribuiti a giudizio insindacabile della Giunta Nazionale DLF e sono attribuiti in base ad una graduatoria nazionale determinata dal Mod. ISEE, ove richiesto, fino a concorrenza dello stanziamento di Bilancio e solo se l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) è pari o inferiore ad € 25.000,00 (venticinquemila/00). In riferimento ai punti c) e d) di cui all’Art. 2, a parità di voto verrà considerato il minor reddito risultante dal Mod. ISEE. La ripartizione territoriale dei sussidi di cui ai punti c), d) ed e) dell’Art. 2, è la seguente:

Art. 7) Comunicazioni. Agli assegnatari verrà inviata apposita comunicazione.
Art. 8) Accettazione. La presentazione della richiesta di sussidio familiare e socio-assistenziale comporta l’accettazione integrale di quanto contenuto nel presente Regolamento.
Art. 9) Privacy. I dati forniti verranno utilizzati dall’Associazione Nazionale DLF per fi nalità amministrative interne nel rispetto della normativa sulla Privacy - Decreto Legislativo 196 del 30.06.2003.
Tutti i sussidi ed i contributi socio-assistenziali sono da considerarsi delle liberalità riservate ai soci DLF e sono erogati sulla base delle finalità indicate dal Dlgs n. 112 del 31 marzo 1998 e della Legge n. 328 dell’8 novembre 2000.

DOMANDA PER L’ASSEGNAZIONE DI SUSSIDI DI CARATTERE SOCIO-ASSISTENZIALE ANNO 2017
Con riferimento al Regolamento vigente, io sottoscritto chiedo la corresponsione del sussidio economico familiare e socio-assistenziale per l’anno 2017
relativamente a:
❏ Nascita fi glio/fi glia anno 2017
❏ Acquisto libri di testo iscrizione fi glio/fi glia primo anno scuola secondaria di primo grado, anno scolastico 2017/2018
❏ Acquisto libri di testo iscrizione fi glio/fi glia primo anno scuola secondaria di secondo grado, anno scolastico 2017/2018
❏ Diploma di scuola secondaria di secondo grado anno scolastico 2016-2017 - voto:_________________________
❏ Diploma di laurea magistrale conseguito nel periodo 1° ottobre 2016 - 30 settembre 2017 - voto:_________________________
❏ Vacanze-studio all’estero
❏ Presenza nel proprio nucleo familiare di portatore di handicap grave ai sensi dell’art. 3 comma 3 della Legge 104/1992
❏ Grave e documentata situazione familiare dovuta a malattia e/o altra causa con perdita di reddito per la famiglia
Dati anagrafi ci del socio ferroviere/pensionato FS: compilazione obbligatoria in stampatello
Associazione DLF di
Cognome e Nome
Matricola FS/CID
Luogo e data di nascita
Tessera DLF n.
Cod. Fiscale
Residente a Via

CAP
Tel.
E-mail

Dati anagrafi ci del soggetto per il quale si chiede il sussidio: compilazione obbligatoria in stampatello
Associazione DLF di
Cognome e Nome
Luogo e data di nascita
Cod. Fiscale
Residente a Via
CAP
Tel.
E-mail

A tal fine, come da regolamento, allego i seguenti documenti:
❏ Stato di famiglia o autocertifi cazione e copia del documento di riconoscimento del dichiarante;
❏ Copia della Smart Card del dipendente o copia della Carta di Libera Circolazione del pensionato;
❏ Copia della tessera di iscrizione al DLF di appartenenza;
❏ Copia del codice fi scale del dipendente o pensionato FS e del fi glio/a, coniuge o altra persona presente nel proprio nucleo familiare;
❏ Attestato recente della pensione di reversibilità ferroviaria;
❏ Mod. ISEE per le tipologie di cui ai punti c), d), e), f) e g) dell’art. 2 del vigente Regolamento;
❏ Estratto dell’atto di nascita del fi glio/fi glia;
❏ Ricevuta/e di acquisto dei libri di testo;
❏ Attestazione delle Segreterie relativa alla conclusione del ciclo scolastico di diploma di scuola secondaria di secondo grado riportante il voto fi nale;
❏ Attestazione delle Segreterie di Facoltà relativa alla conclusione del ciclo accademico per lauree magistrali comprensiva del voto fi nale (esclusa autocertifi cazione);
❏ Attestazione della Segreteria estera di appartenenza (tradotta in italiano) riportante la data di conseguimento della laurea magistrale e l’indicazione del voto in centesimi equiparato a quello delle Università italiane;
❏ Richiesta di effettuazione delle vacanze-studio all’estero con compilazione del modello EF come da catalogo riservato ai ferrovieri da scaricare dal sito internet del DLF nazionale;
❏ Documentazione sanitaria attestante la condizione di handicap grave ai sensi dell’art. 3 comma 3 della Legge 104/1992;
❏ Documentazione attestante la situazione di grave malattia e/o altra causa e documentazione attestante la perdita di reddito;
❏ Atto rilasciato dal Tribunale Civile relativo alla separazione legale/divorzio e il Mod. ISEE del genitore affi datario (nelle tipologie previste).


Ai fi ni della presentazione delle domande, prendo atto delle differenti date di scadenza evidenziate nel Regolamento vigente.
Accetto che i dati forniti vengano utilizzati esclusivamente per fi nalità amministrative interne nel rispetto della normativa sulla privacy, Decreto Legislativo n. 196 del 30.06.2003, come previsto dall’Art. 11 del Regolamento.

Data Firma del Richiedente

Ultima modifica il Domenica, 16 Aprile 2017 11:58